IL PRISMA nr 7

06.06.2016 14:22

Dopodomani alle ore 21 presso il Centro Civico di Caselle, la seconda serata dedicata al Piano di Assetto Territoriale di Selvazzano.
E' un appuntamento importante per chi vuole sapere come sarà il futuro della nostra città: un'occasione unica per essere informati su questo importantissimo strumento di trasformazione del territorio.
Strumento adottato sottovoce e senza troppa pubblicità, per evitare di accendere un consapevole dibattito fra la popolazione.
Essere cittadini informati non significa "fare politica": significa invece aiutare chi ci amministra a "sentire il polso" della gente
e correggere le inevitabili storture di un sistema di edificazioni che soddisfa solo gli interessi di pochi.

Perchè la vostra opinione, pur sempre importante, sarà importantissima per orientare le scelte dell'Amministrazione nel prossimo autunno - inverno, quando si tratterà di passare dalla teoria del PAT ai fatti dei Piani Edificatori.
Selvazzano è piena di case invendute, che da sole basterebbero a contenere tutti i nuovi abitanti per i prossimi 10 anni.
Ma il nostro territorio fa gola alla speculazione, che trova nel nostro paesaggio verde e vivibile una formidabile arma di attrazione commerciale, molto più appetibile delle aree degradate e sovraffollate di Padova alle quali, temo, finiremo per assomigliare.


Paolo Cestaro
Presidente di Legambiente Selvazzano